logo mio

IL REATO DI FALSA TESTIMONIANZA

L’art. 372 del Codice Penale recita: ” Chiunque, deponendo come testimone innanzi all’Autorità giudiziaria o alla Corte penale internazionale, afferma il falso o nega il vero, ovvero tace, in tutto o in parte, ciò che sa intorno ai fatti sui quali è interrogato, è punito con la reclusione da due a sei anni”. Trattasi di […]

logo mio

IL REATO DI ABBANDONO DI ANIMALI (ART. 727 C.P.)

Articolo 727 del codice penale: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”. Tale fattispecie di reato […]

logo mio

ATTI OSCENI IN LUOGO PUBBLICO

L’art. 527 del codice penale contemplava l’ipotesi di reato del compimento di atti osceni in luogo pubblico prevedendo che “chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni, è punito con la reclusione da 3 mesi a 3 anni”. Oggi, però, a seguito dell’intervenuta depenalizzazione di al cune fattispecie di reato, […]

logo mio

COSA FARE QUANDO SI E’ CONVOCATI DALLA POLIZIA

Può capitare, talvolta, che per qualsivoglia ragione la Polizia Giudiziaria provveda a convocare il cittadino presso i propri uffici per l’espletamento di un’attività, invitandolo a mezzo raccomandata con l’avviso che in caso di mancata presentazione verrà deferito ai sensi dell’articolo 650 del codice penale. Dunque, ad esempio per un interrogatorio, una notifica o delle sommarie […]

logo mio

CONSIGLI PER EVITARE DI ESSERE HACKERATI

Capita ormai sempre più di frequente che cyber criminali si impossessino dei nostri account al fine di rubare dati sensibili per perpetrare truffe o furti d’identità. Vista l’inerzia delle Forze dell’Ordine e delle competenti Procure, il cittadino è, oggi, costretto ad usare misure di sicurezza sempre più incisive per tutelare la propria privacy. Di seguito, […]

logo mio

ART. 73 C. 5 D.P.R. 309/90: COME DIFENDERSI DA UN’ACCUSA DI SPACCIO

Nel momento in cui ci troviamo di fronte ad un soggetto che “senza l’autorizzazione di cui all’articolo 17, coltiva, produce, fabbrica, estrae, raffina, vende, offre o mette in vendita, cede, distribuisce, commercia, trasporta, procura ad altri, invia, passa o spedisce in transito, consegna per qualunque scopo sostanze stupefacenti o psicotrope di cui alla tabella I […]

logo mio

I REATI CONTRO L’ASSISTENZA FAMILIARE: DAL MANCATO VERSAMENTO DELL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO AI MALTRATTAMENTI FAMILIARI

Di seguito, alcuni degli articoli del Codice Penale che si occupano delle condotte delittuose commesse in ambito familiare. Art. 570. Violazione degli obblighi di assistenza familiare. Chiunque, abbandonando il domicilio domestico, o comunque serbando una condotta contraria all’ordine o alla morale delle famiglie, si sottrae agli obblighi di assistenza inerenti alla responsabilità genitoriale, o alla […]

logo mio

ABUSO EDILIZIO: NORMATIVA

L’art. 44 del T.U. n. 380/2001, schematizza i reati urbanistico-edilizi in tre diverse previsioni, alle quali ricollega sanzioni penali di diversa entità. Va da sé che il bene giuridico tutelato dalle norme penali in campo di abusivismo edilizio è rappresentato dalla necessità di sottoporre l’attività edilizia in generale al preventivo controllo da parte della pubblica […]